16 Ott

Si è svolto venerdì 13 ottobre il primo incontro della classe I al Museo Regionale di Capodistria per le attività di formazione.
L’incontro, concepito come presentazione e divulgazione del patrimonio storico-artistico regionale, è stato realizzato in diverse tappe e guidato dalla consulente museale Brigita Jenko e il suo assistente Tim Mavrič

All’inizio gli allievi hanno partecipato a una breve infarinatura sulle vicende storiche della città, osservando e commentando alcuni artefatti conservati al museo che narrano i cambiamenti urbanistici. Hanno poi consolidato le nozioni acquisite con alcuni giochi multimediali e non, proseguendo, muniti di una mappa del XVII secolo, a studiare la città.

Hanno potuto così capire come diverse potenze e vicissitudini possano mutare le sembianze di un luogo e come la popolazione può influire sulle sorti della propria città. Questi spunti di riflessione saranno applicati durante il prossimo incontro, un laboratorio-atelier, dove i Carliti potranno creare un plastico di Capodistria come la immaginano nel futuro, cercando compromessi tra funzionalità e vivibilità.

Foto di Lea Škerlič.